MakeUp Shot: Circuit

Circuit Make Up

questo make-up è stato realizzato con i seguenti prodotti:

OCCHI

  • benefit Erase Paste concealer
  • stargazer velvet eyeshadow Aqua
  • bottega verde black eyeliner
  • neve cosmetics matita Pastello Occhi Liquirizia/Black
  • neve cosmetics matita Pastello Occhi Cielo/Turquoise

VISO

  • neve cosmetics Flat Perfection Fair Neutral foundation
  • neve cosmetics Hollywood powder
  • neve cosmetics BubbleGum blush
Annunci
Pubblicato in MakeUp: foto | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

MakeUp Shot: La Serpenta MakeUp

La Serpenta MakeUp

questo make-up è stato realizzato con i seguenti prodotti:

OCCHI

  • base: pupa
  • ombretto: M*A*D*Minerals navy
  • ombretto: neve cosmetics wasabi
  • ombretto: neve cosmetics spumantino
  • ombretto: neve cosmetics abisso
  • ombretto: valentinaD disco black
  • ombretto: valentinaD #n556 luce bianco
  • facepaint: forfan black
  • eyeliner: bottega verde black
  • matita: kiko vibrant eye pencil #605
  • matita: neve cosmetics pastello occhi liquirizia/black
  • mascara: neve cosmetics occhioni black
  • applique: kiko

VISO

  • fondotinta: neve cosmetics Flat Perfection Fair Neutral foundation
  • cipria: neve cosmetics Hollywood powder
  • blush: neve cosmetics Pink Lady
  • blush: neve cosmetics Creamy

 

Pubblicato in MakeUp: foto | Contrassegnato , , , , , , , , , | 3 commenti

Review MoroccanOil: Trattamento MoroccanOil

probabilmente, solo io che vivo fuori dal mondo non avevo mai sentito parlare dei prodotti MoroccanOil. mi si dice che tutte le star e starlette ne facciano grande uso e quasi sicuramente è proprio per questo che non li conoscevo 😉

dunque, i miei capellli sono un caso praticamente da pubblicazione scientifica. attualmente attraversano quello che credo essere il 16° anno di decolorazione e tinta compulsiva; sono sottili e fragili, e quindi capite bene che hanno bisogno di assistenza. inoltre il cloro della piscina ci mette del suo.

durante l’ultima visita al salone ho chiesto alla mia parrucchiera se mi potesse consigliare un prodotto da applicare su capelli umidi o anche asciutti, oltre al mio solito shampoo+balsamo (utilizzo la linea I Provenzali, del Saponificio Gianasso), da usare dopo la piscina o comunque in casi di emergenza. lei mi ha suggerito appunto MoroccanOil Treatment, che a quanto ho capito è la punta di diamante della linea haircare MoroccanOil, ed ho deciso di provare.

la confezione da 25ml costa € 14 ma, dal momento che la quantità di prodotto per singola applicazione è decisamente ridotta, mi sembra un prezzo abbordabile.

ecco la descrizione sul sito:

La formula versatile, nutriente e priva di residui del Trattamento Moroccanoil® può essere usata come trattamento, per acconciare o dare gli ultimi tocchi. Si sposa perfettamente con altri prodotti accelerando persino il tempo di asciugatura. Il Trattamento Moroccanoil trasforma il capello in maniera così completa grazie ad una formula che restituisce le proteine perdute, gli acidi grassi, gli oli omega3, le vitamine e gli antiossidanti, donando resistenza, lucentezza e protezione. Si assorbe istantaneamente per riempire i vuoti nei capelli creati dal calore, lo styling e i danni ambientali.

l’inci però è un po’ da film horror:

Cyclomethicone, Dimethicone, Argania Spinoza Kernel Oil, Parfum (Fragrance), Linum Usitatissumum (Linseed) Seed Extract, Butylphenyl Methylpropional, Benzyl Benzoate, Alpha-Isomethyl Ionone, CI 26100 (Red 17), CI47000 (Yellow 11).

non proprio il mio ideale di prodotto quindi. sostanzialmente stiamo parlando di un concentrato di siliconi con un po’ di estratto di semi di lino, il cui quantitativo non mi sembra sufficiente a reintegrare proteine, acidi grassi, omega3 ed antiossidanti come promesso dalla descrizione… comunque, c’è poco da girarci intorno: i siliconi fanno male, fanno schifo, lo sappiamo tutti, ma: FUNZIONANO, ahimè. almeno sulla breve/media distanza, i risultati sono innegabilmente evidenti.

prima di tutto: basta davvero una quantità irrisoria di olio, che può venire applicato sui capelli umidi, prima dell’asciugatura, o asciutti, prima della piega. io lo spalmo sulle mani, poi lo applico dalle radici alle punte frizionando bene.
ha un profumo che definire “gradevolissimo” sarebbe soltanto un eufemismo! nonostante durante l’applicazione il profumo sembri veramente intensissimo, scema velocemente lasciando poi solamente una traccia, il che è un bene (non amo gli odori forti e persistenti).

considerando che generalmente i miei capelli da umidi sono una massa informe di spinaci e lana cardata blu, quasi impossibile da districare, mi è particolarmente evidente la differenza post-applicazione, quando non solo riesco ad infilare la spazzola tra i capelli ma perfino a farla scorrere agevolmente. dopo l’asciugatura, sono lucidi e leggeri. se l’utilizzo avviene prima della piega, sul capello asciutto, onestamente la differenza non è così evidente, però sembra proprio che acquisiscano più corpo.

tiro le somme. i risultati immediati sono tangibili. purtroppo è un prodotto non conforme ai miei standard, ed il costo, considerati i componenti, è piuttosto alto.
c’è da dire che ho ottenuto lo stesso risultato con gli impacchi regolari di olio di semi di lino, ma l’applicazione di questo olio è più comoda, lascia meno residuo e si può utilizzare anche sul capello asciutto, quindi molto più versatile.
ciononostante credo che preferirò proseguire per la mia strada. tanti saluti a MoroccanOil!

Pubblicato in Review Cosmetici | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Review Collistar: Fondotinta Opacizzante Compatto

avete mai fatto caso alla carnagione delle modelle negli spot e nelle pagine pubblicitarie dei fondotinta in particolare? hanno tutte una pelle levigatissima, perfetta e soprattutto bianchissima. che bello! allora qualcuno mi vuole spiegare per quale astruso motivo, durante una giornata di shopping ed innumerevoli passaggi in altrettante profumerie, io non sia riuscita nell’apparentemente titanica impresa di trovare un fondotinta abbastanza chiaro per me?

vabbè. per la disperazione mi sono ridotta ad acquistare il prodotto con la nuance più Collistar Fondotinta Opacizzante Compattochiara che sia riuscita a reperire: il fondotinta opacizzante compatto in polvere di collistar. che, per inciso, è di due toni più scuro rispetto alla mia carnagione.

il sito collistar recita quanto segue:

Un unico prodotto che garantisce un trattamento mirato e un maquillage anti-lucido impeccabile e che tiene per tutto il giorno. Compatto e oil-free, il prodotto fa sua una tecnologia innovativa, i cui benefici sono anzitutto visibili in superficie. L’effetto opacizzante è immediato grazie alla presenza di un esclusivo mix di polveri micronizzate che uniforma, leviga e rende setosa la carnagione, eliminando gli effetti più sgraditi della pelle grassa: le famigerate “zone lucide”, i pori dilatati e le frequenti imperfezioni. Un film mat, leggero e vellutato, che si fonde naturalmente sull’incarnato mantenendolo uniforme e levigato per tutto il giorno. Si usa con spugnetta asciutta per un effetto cipriato, con spugnetta umida per una maggiore coprenza.

il prezzo consigliato al pubblico è di € 31,50 per la confezione da 9 grammi, ma io l’ho pagato 10 € in meno, in profumeria, non saprei però dirne il motivo.
ecco l’inci:

Talc, Aluminum Starch Octenyl Succinate, Mica, C.I.77163, Octyldodecyl Stearoyl Stearate, Zync Stearate, Dimethicone, Polybutene, Polymethyl Methacrylate, Butyl Methoxydibenzoylmethane, Ethylhexyl Methoxycinnamate, Methylparaben, Azelaic Acid, Ethylparaben, Lauroyl Lysine, Dosodium Edta, Sorbic Acid, Propylparaben, Petrolatum, Linseed Acid, Tocopheryl Acetate, Pyridoxine Hcl, Bisabolol, Arnica Montana, Heliantus Annuus, Arctium Lappa, Zea Mais, Achillea Millefolium, Coix Lachryma Jobi, Butylparaben, Tocopherol, Ascorbyl Palmitate, Lecithin, Citric Acid.

non proprio il mio ideale, direi. ma passiamo al lato pratico:

la confezione ha la cialda nello scomparto superiore, con uno specchietto, e la spugnetta nel cassettino inferiore. è comoda e carina ma peccato per il color itterizia 😀
un po’ per la mia antipatia verso le spugnette, un po’ per il tono così scuro rispetto alla mia carnagione naturale, ho quasi sempre utilizzato il kabuki per la stesura ed ho notato che la cialda tende a sfarinare poco, un buon plus per questo formato.
sia con la spugnetta che con il kabuki, il prodotto si stende bene e non appesantisce il viso, è leggero, non forma patine. la copertura è medio-bassa, come si conviene alla tipologia, però attenzione: com’è possibile che, sotto al fondotinta, siano visibili i segni del correttore occhi? vorrei ricordare che il tono di questo fondotinta è più scuro della mia pelle: questo non dovrebbe quindi proprio succedere!
ma andiamo avanti. nonostante tutto il mio impegno, durante la giornata la stesura è puntualmente rovinata. l’effetto chiazze è praticamente inevitabile. sul mento e soprattutto sul naso, la tendenza a formare zone lucide è evidente, nonostante il finish con cipria opacizzante; lasciamo perdere il presunto effetto minimizzante sui pori dilatati perché è proprio inesistente.

insomma, nel complesso, un prodotto che non utilizzerò ancora.

e voi, l’avete provato? che ne pensate?

Pubblicato in Review Cosmetici | Contrassegnato , , , , , , | Lascia un commento

MakeUp Shot: Starry Night MakeUp

Starry Night MakeUp

questo make-up è stato realizzato con i seguenti prodotti:

OCCHI

  • benefit Erase Paste concealer
  • stargazer velvet eyeshadow Aqua
  • benefit LustDuster Moon Doogle eyeshadow
  • M*A*D*Minerals Diamond Sapphire eyeshadow
  • bottega verde black eyeliner
  • victoria’s secret Beauty Rush Liquid Glitter Liner silver

VISO

  • neve cosmetics Flat Perfection Fair Neutral foundation
  • neve cosmetics Hollywood powder
  • neve cosmetics BubbleGum blush
Pubblicato in MakeUp: foto | Contrassegnato , , , , , , | Lascia un commento

Review Neve Cosmetics: Flat Perfection Foundation

visti i miei problemi con il fondotinta High Coverage di Neve Cosmetics, le mie antenne sono entrate in fibrillazione non appena hanno captato la release di un nuovo fondotinta: Flat Perfection.

Inci vegan, come sempre irreprensibile:
Talc, Mica, Silica, Titanium Dioxide (Titanium Dioxide), Octyldodecyl Stearoyl Stearate, Lauroyl Lysine, Zinc Stearate, Cetearyl Ethylhexanoate, Caprylyl Glycol, Aluminum Hydroxide, Retinyl Palmitate, Tocopheryl Acetate, CI 77491 (Iron Oxide), CI 77492 (Iron Oxide), CI 77499 (Iron Oxide)

costo € 14,90 per confezione da 8 grammi.
come d’uso, la gamma di toni e sottotoni è decisamente ampia e si adatta ad ogni esigenza, dalle carnagioni più lunari (e se va bene a me, buon fondotinta a tutti, come si suol dire) a quelle più bronzee con otto variazioni di tonalità.

salta all’occhio: il primo plus del prodotto è decisamente il packaging, con cui Flat Perfection si guadagna la mia simpatia. generalmente tallone d’achille dei minerali Neve, finalmente una confezione che si può portare in borsa ed utilizzare comodamente dappertutto senza il terrore di rovesciare metà del prodotto su vestiti, mobili e quant’altro! spero ardentemente che questa novità prenda piede; trovo che i jar con il sifter siano ingestibili, soprattutto per fondotinta e ciprie.

Neve Cosmetics Flat Perfection Foundationdopo un mese di utilizzo, ecco un paio di considerazioni: questo è un fondotinta non adatto a chi abbia particolari discromie o difetti da mascherare. la coprenza è medio-bassa, quindi adatta a pelli che già godano di buona salute. il finish è setoso e luminoso ma opacizzante, e l’effetto nel complesso è naturale e fresco. si presta ad un’applicazione facilmente uniforme, sulla pelle resta leggero, non crea orrende patine (come qualcun altro di mia conoscenza…). vista la tipologia del prodotto direi che si presti particolarmente all’uso su pelli miste/grasse.

la cialda tende a sfarinare molto durante l’applicazione, il che contribuisce a rafforzare l’idea che si tratti più di una cipria coprente che di un fondotinta; ma ciò che più mi preoccupa (problema che si può tamponare e limitare, anche se, secondo la mia personale esperienza, non eliminare) è che l’applicazione non sia proprio long-lasting. nonostante abbia potuto verificare sensibili variazioni dovute a varianti di combinazione tra primer e fissanti, questo resta a mio parere il più grosso difetto di un prodotto nel complesso soddisfacente.

Pubblicato in Ho Comprato, Review Cosmetici | Contrassegnato , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

MakeUp Shot: Sandra Holmbom Inspired MakeUp

Sandra Holmbom Inspired MakeUp

il make-up per il mio 34° compleanno è ispirato a questa creazione di Sandra Holmbom ed è stato realizzato con i seguenti prodotti:

OCCHI

  • benefit Erase Paste concealer
  • beautyUK soho bright eyeshadow palette
  • benefit LustDuster Moon Doogle eyeshadow
  • neve cosmetics Cremino eyeshadow
  • bottega verde black eyeliner
  • victoria’s secret Beauty Rush Liquid Glitter Liner silver

VISO

  • neve cosmetics Flat Perfection Fair Neutral foundation
  • neve cosmetics Hollywood powder
  • neve cosmetics BubbleGum blush
Pubblicato in MakeUp: foto | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento